← precedente | Opere e artisti | successiva →

Fra i rami un rifugio segreto

Legno di nocciolo e rami di vitalba - anno 2014


 

L’albero è sempre stato un rifugio sicuro per molti esseri viventi. Con le sue chiome dona riparo e protezione. Con i suoi silenzi permette un raccoglimento intimo e personale.
In un momento come quello attuale, caratterizzato da ritmi frenetici con sempre meno tempo a disposizione, può rappresentare un luogo dove ritirarsi per riscoprire i tempi e i suoni della Natura.
L’opera richiama le forme del nido dell’uccello tessitore. Una piccola scaletta di corda, appena ritirata, fa comprendere la vita che si nasconde al suo interno.
È un invito a isolarsi un poco dal mondo esterno per meglio cercare di conoscere il proprio io interiore.

Giampaolo Osele

Nato a Trento, vive a Lavarone (TN). Dopo la laurea in architettura segue dei corsi di disegno e incisione. Partecipa puntualmente a importanti rassegne d’arte in tutta Italia e all’estero, tra le quali si ricorda la Biennale di Venezia.
“Indaga nella Natura quanto ancora possiamo sapere, conoscere, valutare. I suoi lavori sono un intreccio di materiali raccolti e trattati con amore. Un crogiuolo di stimoli che permettono riflessioni quotidiane e, nello stesso tempo, uno sguardo disincantato e candido sul mondo”.

Durante la realizzazione


Percorso di Arte e Natura a Lavarone (TN) - Credits AmBios - Partnership Ubi Web